No Profit Challange è un progetto ambizioso, finanziato tra 30 altri progetti su oltre 1000 presentati sul bando “Il Sud che partecipa” della Fondazione con il Sud.

Il progetto viene ideato dal gruppo di lavoro di CSF e presentato dal nostro network nazionale Giosef Italy – Giovani Senza Frontiere e raccoglie in partenariato Arci Sicilia, Ariciragazzi Sicilia, CGIL Sicilia, Forum del Terzo Settore Sicilia, CESVOP Centro di Servizi per il volontariato di Palermo e ANCI Sicilia.

Basato su un Portale “social friendly” e applicazione per Android e IOS, ha le seguenti caratteristiche:

  • 2 profili: volontario e organizzazione
  • Il volontario entra in contatto con organizzazioni no profit e scopre dove offrire il proprio aiuto sulla base di interessi in comune
  • L’organizzazione pubblica la sua “domanda di aiuto“ e l’utente la sua si candida a partecipare ricevendo una notifica automatica del matching
  • Ad attività terminata, organizzazione e volontario rilasciano reciproci feedback per misurare l’impatto dell’iniziativa e certificare le competenze sviluppate nei volontari che vi hanno preso parte
  • Ricevuto il feedback, l’account del volontario si aggiorna con uno storico di tutte le esperienze accumulate, filtrabili per localizzazione, settore d’intervento e competenze sviluppate

Gli obiettivi sono così riassunti:

  • Aumentare la visibilità di ONP e Volontari e diffondere le opportunità di volontariato
  • Rendere il volontariato accessibile e appetibile soprattutto tra le fasce giovanili, così da incoraggiarne la partecipazione
  • Incentivare il processo di riconoscimento delle figure di Youth e Social Worker attraverso un sistema di verificabilità e certificazione delle competenze acquisite
  • Colmare il “gap di partecipazione” nel Mezzogiorno.

Per perseguire tali obiettivi e promuovere il lancio dello strumento digitale il progetto prevede:

  • 18 incontri di lancio e promozione del Portale (2 per Provincia) per presentare il Progetto e promuovere il Portale;
  • Info Corner sul Progetto presso le sedi locali dei Partner;
  • 18 incontri (2 per Provincia) per co-progettare iniziative di volontariato con Organizzazioni locali e cittadini interessati a dare un aiuto;
  • 18 iniziative di volontariato (2 per Provincia) per il ripristino del decoro urbano da condurre sulla base delle peculiarità dei territori selezionati e delle caratteristiche degli attori coinvolti nell’organizzazione delle iniziative.

Visita il sito del progetto per saperne di più