CSF – COOPERAZIONESENZAFRONTIERE

Cooperazione Senza Frontiere è un’organizzazione fondata nel 2010. CSF lavora nel campo della promozione sociale, volontariato, cittadinanza attiva e mobilità giovanile attraverso l’implementazione di diversi progetti (con il Programma Gioventù in Azione prima, con Erasmus+ adesso ed attraverso fondi pubblici e privati).

La nostra organizzazione è composta da studenti e laureati dallo stesso corso di laurea all’Università di Palermo: Sviluppo Economico e Cooperazione Internazionale.

CSF è, insieme a The Factory, circolo Arci nostro partner, è cofondatore del PYC – Palermo Youth Centre.

Il PYC è un centro giovanile inaugurato a Maggio 2014. Ad oggi il PYC ha raggiunto circa 3000 tesserati, numero che ci ha fatto diventare il primo circolo Arci di tutto il Sud Italia. A Giungo 2017 abbiamo inaugurato anche “La Nuova Villa Trabia”, un altro centro culturale che sorge dalle ceneri di un bene comunale ristrutturato grazie ad un finanziamento pubblico.

I due centri sono gestiti da un team di circa 25 volontari auto-organizzatisi in dipartimenti tematici funzionali alla gestione di tutte le aree di attività del centro, e sono un vero e proprio punto di riferimento dei giovani e network territoriale di associazioni: sono diverse le realtà associative che portano avanti le loro attività all’interno dei nostri spazi, arricchendone l’offerta formativa e culturale.

Il nostro target è composto principalmente da giovani (18-35), sia studenti che non, provenienti da diversi contesti sociali, economici e culturali. Il nostro target non è composto solo da italiani: Palermo è infatti una città altamente multiculturale che vede la presenza di diverse comunità di migranti provenienti da tutto il mondo e che negli ultimi anni ha visto un flusso massiccio di giovani Europei che si trasferiscono in città grazie a progetti di mobilità.

I due centri vengono utilizzati per le nostre regolari attività: corsi di lingua, di musica, di riciclo creativo e d’arte, mostre d’arte, concerti ed eventi di intrattenimento, attività ed iniziative con giovani locali ed europei durante i progetti di scambio giovanile, incontri con comunità di migranti presenti a Palermo e per rafforzare il nostro network di organizzazioni partner locali.

CSF crede molto nel concetto di Network, per questo lavoriamo costantemente per rafforzare il nostro partenariato.  Siamo la sede di Palermo di Giosef Italy, rete nazionale di associazioni, nel Direttivo del Forum Nazionale Giovani, la cui mission principale è di accrescere la partecipazione dei giovani e la loro inclusione sociale specialmente attraverso progetti di mobilità.

Per implementare tutte queste attività contiamo sul lavoro dei volontari, che supportano il nostro team. Abbiamo imparato come lavorare in un gruppo di volontari negli anni passati e abbiamo perfezionato le dinamiche di gruppo allo scopo di creare una perfetta atmosfera che permetta a tutti di sentirsi importanti all’interno del gruppo e soddisfatti per i risultati raggiunti come collettività.

 

CESIE

Il CESIE è un centro studi e iniziative europeo fondato nel 2001 e ispirato al lavoro e alle teorie del sociologo Danilo Dolci (1924-1997).

La nostra MISSION:

Promuovere la crescita attraverso l’adozione di strategie educative innovative e partecipative.

La nostra VISION:

Il mondo è una sola creatura.

Il mondo è un melograno.

Il melograno del CESIE simboleggia la “fruttuosa” unità di persone e gruppi che crescono insieme sotto la stessa “buccia”. Il melograno del CESIE cresce su ogni tipo di terreno e rappresenta per noi un simbolo di prosperità nel settore educativo.

Il CESIE rompe con la prospettiva etnocentrica globale per concentrarsi sugli individui e sulla diversità.

In questo modo, mettiamo in pratica gli insegnamenti di Danilo Dolci che ha sviluppato metodi educativi innovativi basati sulla nonviolenza (ad esempio lo “sciopero alla rovescia” – lavoro senza retribuzione, attraverso cui persone comuni si sono impegnate in lavori pubblici non autorizzati, partendo da e a favore della comunità locale negli anni ’50 in Sicilia).

Il mondo CESIE è sottosopra!

Sulla base della nostra esperienza e in maniera coerente con la nostra storia, rovesciamo dinamiche e strategie, per realizzare una cooperazione più intelligente e sostenibile nel panorama educativo futuro a livello mondiale.

Obiettivi

  • Migliorare l’educazione permanente in Europa attraverso progetti transnazionali che coinvolgano la comunità
  • Promuovere lo sviluppo sostenibile delle regioni limitrofe e non solo per mezzo della formazione e dell’educazione
  • Incoraggiare il progresso e l’innovazione nel campo dell’Alta Formazione e della Ricerca
  • Supportare la mobilità di apprendimento per persone di ogni età e provenienza e in maniera trasversale a diversi settori
  • Stimolare la crescita a livello locale adattando le buone pratiche e i metodi adottati in altri paesi

La sede operativa del CESIE si trova nel centro città di Palermo,
più le nostre sedi nel MondoIndiaNepal e Senegal, ed è strutturato in cinque Dipartimenti che operano in sinergia su:

 

 

ENGIM

L’ENGIM è una Associazione senza fine di lucro: appartiene alla Congregazione di San Giuseppe Giuseppini del Murialdo. Si ispira al Carisma del suo Fondatore San Leonardo Murialdo che ha vissuto tutta la sua esistenza a favore dei Giovani Lavoratori: Giovani, Poveri e Abbandonati! Le Associazioni regionali di ENGIM sono presenti in Piemonte, Veneto, Lombardia Emilia Romagna, Lazio, Sicilia e sono accreditate per l’obbligo formativo, la formazione continua, superiore, orientamento. L’ENGIM: si avvale di collaboratori laici che hanno aderito alla proposta Educativa della Congregazione di san Giuseppe ed occupano anche ruoli di responsabilità direttive e gestionali. Oltre alla cura delle Giovani Generazioni, ENGIM ha a cuore la Formazione permanente, umana e professionale, dei suoi collaboratori così da metterli in grado di rispondere ad una società sempre più in sviluppo e cambiamento La rete di ENGIM con Istituzioni, Università, Centri di Ricerca, Scuole, Centri di Formazione, Fondazioni, Associazioni le ha permesso di dare e ricevere contributi di carattere umano, professionale, culturale di altissimo livello. Attraverso progetti, news, pubblicazioni, seminari, convegni, focus group L’ENGIM Nazionale diffonde la sua opera contagiando positivamente realtà che sempre più le si avvicinano; aderisce a programmi europei, tra i paesi partner ricordiamo: Grecia, Turchia, Bulgaria, Ungheria, Polonia, Germania, Romania, Albania, Regno Unito, Spagna, Portogallo, Malta, Svezia. L’ENGIM attraverso la sua ONG coopera nei Paesi in via di sviluppo La Sede Nazionale è ubicata a Roma nel quartiere San Lorenzo. L’ENGIM fa parte di CONFAP- FORMA


Lo spirito di famiglia è la caratteristica principale dell’azione dei Giuseppini: ogni iniziativa missionaria, pastorale, educativa e formativa ne deve essere impregnata.
Il ragazzo e il giovane, la loro formazione umana, spirituale, culturale e professionale devono essere il fulcro e il punto d’incontro di ogni iniziativa della comunità educativa murialdina.
La comunità educativa Giuseppina non aspetta di essere cercata: va incontro, dialoga, ascolta, fa crescere, rispetta, testimonia e sa attendere che la semina porti i suoi frutti.

Il Murialdo è una persona, un santo, che vive nei suoi figli, nella comunità educativa sparsa nel mondo, operatrice di un cambiamento lento ma profondo. E’ un modello, una guida, un sostegno, un compagno nel cammino della vita.

La biografia del Murialdo non è ricordo ammirato e sterile di una vita “lontana”: è stimolo continuo alla fiducia nella Provvidenza e realizzazione delle proprie potenzialità per la crescita del Regno.

Il giovane al Centro dell’esperienza educativa

Seguendo l’esempio di San Leonardo Murialdo, la nostra azione educativa è il luogo in cui testimoniamo e contemporaneamente facciamo esperienza dell’amore di Dio. Essa è attraversata dalla presenza dello Spirito. C’è pertanto un profondo legame tra la spiritualità e lo stile educativo, nonché tra le scelte di metodo e gli atteggiamenti di fede che ispirano le nostre azioni.

Il Carisma giuseppino trova i suoi fondamenti nella centralità del giovane, nello stile di famiglia, nell’attenzione alla globalità, il coinvolgimento nella condivisione.

Punto di partenza di ogni intervento educativo è il giovane nella sua realtà unica e irripetibile e nella concreta situazione in cui si trova. Essere “amico, fratello e padre” per i giovani è la natura propria di ogni giuseppino laico o religioso senza la quale egli perde la propria identità.

A partire dal giovane, l’intervento educativo si caratterizza per il senso della gradualità. Il giovane è al centro, l’impegno educativo si caratterizza ancora per il senso della continuità: idealmente è un impegno preso per sempre.

Lo stile di famiglia è il sistema educativo proposto dal Murialdo. Ne scaturisce, per la comunità educativa, un orientamento continuo verso l’unità di pensiero, di azione e di amicizia, che significa integrazione tra laici e religiosi, autenticità e semplicità nei rapporti.I laici sono invitati a condividere il Carisma e a partecipare all’unica missione educativa affidata alla comunità: nel rispetto delle competenze professionali, delle diversità delle circostanze e dello stato di vita, possono giungere anche a corresponsabilità direttive e gestionali.I giovani sono sollecitati progressivamente a vivere da protagonisti il cammino educativo.